Modalità di transizione alle norme ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015 – Tempi e costi

Spett.le Organizzazione,

come già adeguatamente chiarito nelle precedenti informative, il 14 settembre 2018, rappresenta il termine ultimo di validità dei certificati emessi in accordo agli standard ISO 9001:2008 e 14001:2004.

IAF (International Accreditation Forum) nel corso dell’Assemblea Generale tenutasi a Vancouver lo scorso ottobre ha stabilito che dal 15 marzo 2018 gli organismi di certificazione non potranno più eseguire audit secondo le precedenti versioni delle norme.

Pertanto:

  1. Le organizzazioni la cui verifica è programmata prima del 15 Marzo 2018 potranno ancora scegliere se effettuare la transizione in sede di audit programmato o attraverso la pianificazione ed esecuzione di uno special audit, da effettuarsi entro e non oltre il 31 Luglio 2018;
  2.   tutti gli audit di mantenimento e/o rinnovo, a partire dal 15 marzo 2018, dovranno essere obbligatoriamente condotti in accordo ai nuovi Standard;
  3.   Le organizzazioni che non hanno ancora effettuato la transizione e  la cui verifica è programmata dopo il 31 luglio 2018, dovranno effettuare l’audit di transizione entro e non oltre il 31 Luglio 2018 o attraverso l’anticipo dell’ audit programmato ( quando possibile) o attraverso la pianificazione ed esecuzione di uno special audit.

Ricordiamo che, nel caso in cui un’ organizzazione non effettui l’audit di transizione prima del termine sopra indicato (31 Luglio 2018), il ns. Organismo non potrà garantire la continuità della certificazione. Un ritardo nell’effettuazione delle verifiche ispettive di transizione potrebbe infatti comportare l’annullamento del certificato stesso che dal 14 settembre 2018 non sarà più valido e la necessità di avviare un nuovo iter di certificazione a partire dall’audit iniziale.

La durata degli audit di sorveglianza e rinnovo con transizione alle nuove norme  sarà calcolata sulla base dei dati raccolti, in ottemperanza alle norme/regolamenti di riferimento, ed al tempo previsto per le attività programmate sarà sommato il tempo aggiuntivo pari alle tempistiche di esecuzione delle attività di stage 1. Alla tariffa annuale concordata in sede contrattuale per l’esecuzione della transizione verrà applicato un costo aggiuntivo di € 255,00 + IVA comprensivo delle spese di riemissione dei certificati.

In caso di transizione su due norme il costo aggiuntivo di tale audit rispetto alla tariffa annuale stabilita sarà di € 325,00 + IVA comprensivo delle spese di riemissione dei certificati.

Qualora l’organizzazione si sottoponga ad uno special audit per il passaggio alla ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015 al di fuori del normale programma di sorveglianza (casi a – c), i tempi ed i costi saranno definiti in fase di pianificazione dell’audit e comunicati prontamente al cliente.

senza-titolo-2

Vi consigliamo di contattare i ns uffici  per ulteriori chiarimenti e per concordare le attività di audit sulla base del vs programma di Sorveglianza.

Cordiali saluti.

Download: modalita-di-transizione

I commenti sono chiusi